Lunedì, Agosto 21, 2017

Il mondo di Haria

Donne di conoscenza, il primo libro di Haria, pubblicato da Rupe Mutevole nel 2004, fu la rivelazione di un mondo magico, ancestrale eppure reale e accessibile.

Quindici anni prima, a ventotto anni, Haria aveva lasciato la modernità ed era andata a vivere sulle montagne. Non sapeva cosa stesse cercando, ma sapeva ciò che non valeva più: vivere in un mondo vuoto che arrancava spacciando per ‘vita’ la maschera della vita.

Negli sterminati boschi di castagni, sulle rupi e sulle vette dei monti Penna, Tomarlo e Nero trovò una nuova, esaltante solitudine: la meraviglia. Meraviglia per un mondo ormai ignorato, sconosciuto alla gente delle città: lo spirito della natura. Haria percepì che lo spirito della natura era pura energia, un’energia immensa, coinvolgente.

Un giorno d’autunno Haria si imbatté in una sciamana che sarebbe divenuta la sua maestra di libertà, l’ultima di una stirpe di donne di conoscenza. La sciamana l’accolse come allieva e le insegnò i lemmi di un’antica e segreta conoscenza: la via della bellezza. La bellezza era la più pura energia della natura, una magica dimensione dove una giovane donna di conoscenza poteva inoltrarsi e, al termine di un lungo apprendistato di consapevolezza, spiccare il balzo nell’intensità, per divenire essenza energetica conservando la consapevolezza umana.

Haria cominciò a scrivere del suo cammino di conoscenza.

In pochi anni pubblicò con Rupe Mutevole: Donne di ConoscenzaLa luce negli occhi - Il respiro della bellezza - Piante di energia - Estensità - Anzol - La Via dell’ignoto - La Mappa delle antiche donne di conoscenza - Restare sospese - Eventi di bellezza - L’Altra estensità - Rua.

Haria, donna di conoscenza, continua la propria via di magica consapevolezza. I suoi libri sono luci abbaglianti in un mondo quasi spento e tracciano un nuovo cammino, reale e percorribile: la via per la libertà.

Catalogo HARIA

Vai in Alto