Lunedì, Maggio 28, 2018

BRIKY di Sara De Bartolo (Codice: 9788865915868)

Quando prende vita un lavoro letterario, spesso accade che uno degli “ultimi pezzi” da considerare, valutare e poi decidere è il titolo dell’opera. 
In questo caso è successo esattamente il contrario. 
Il nome di Briky, quando ancora la sua avventura non aveva preso corpo, fu suggerito all’autrice da un amico, Piero De Salvo. 
Fu lui, infatti, a parlarne per la prima volta a Sara, Luigi Fabiano e agli altri del gruppo. 
Dove? In una piccola stanza della loro parrocchia, dove insieme avevano allestito una sorta di redazione dalla quale mensilmente usciva un piccolo giornalino parrocchiale. Purtroppo non conoscevo personalmente nessuno di loro, tranne Sara. Eppure, a sentir parlare lei, era come conoscere tutti da una vita. 
Invidiai l’aria che si respirava in quella sede, invidiai il loro vociare, il loro ridere, la loro intesa e il loro pensiero. 
Sara mi aveva, come avrete senza dubbio compreso, coinvolto in maniera totale in quel “progetto”. 
Mi parlava dei suoi ragazzi-collaboratori, dello staff, per usare il termine che usava lei e fu come catapultarmi in un mondo che conoscevo, ma che non mi apparteneva, non certo per mia scelta. è da lì che nacque in me il desiderio di farne parte, ma la vita mi portò in un’altra direzione, però... per riflesso, vissi insieme a loro anche se in veste non visibile.
So che ciò che avete appena letto non vi è del tutto chiaro, ma non è questo su cui dovete soffermarvi adesso, ciò che invece è importante è il messaggio che Sara lancia oggi, con questo testo, ai bambini delle scuole elementari. 
Un messaggio di solidarietà e di benevolenza verso la vita e verso chi opera con altruismo. 
La vita intesa nel senso più profondo del termine, la vita intesa nella sua essenza, la vita che sempre più spesso viene poco “vissuta”.
Tutti i temi trattati con maestria in questo piccolo libro sono messaggi di solidarietà verso i vari risvolti che la vita offre ad ognuno di noi, facciamo quindi tesoro, di queste parole dette ai nostri bambini, ma anche a noi adulti che la maggior parte delle volte, adulti, non lo siamo nel migliore dei modi. 
Le domande a fine favola rivolte ai piccoli, hanno l’obiettivo di aiutare il lettore ad esprimersi e le morali spingono ad una riflessione che chiarirà molti dubbi nelle loro menti. 
Nelle nostre, invece, spolvererà quanto già sappiamo ma che forse, “distrattamente”, non ne teniamo conto. 
 
Giuliano De Sisci 
Protagonista principale del romanzo 
“La Voce del Silenzio” di Sara De Bartolo 
Prezzo: 10.00 EUR
Quantita: 

Carrello

Totale:   0.00 EUR
Vai al Carrello

Cerca


Ricerca avanzata

Pagamenti - Spedizioni

SPEDIZIONE GRATUITA
Spedizione Gratuita in tutta Italia

paypal-logo
Pagamenti sicuri tramite PayPal

Vai in Alto